testata Home
 HOMEPAGE

COMUNE POPOLAZIONE ATTI AMMINISTRATIVI CITTA' E CULTURA TRADIZIONI VIVERE A FURTEI INFORMAZIONI TURISTICHE SERVIZI


Posta Elettronica Certificata
Relazione di inizio mandato
Relazione di fine mandato
Amministrazione Trasparente
Anagrafe online
BDAP
IMU TASI
I.U.C.
Albo Pretorio Storico
Pubblicazioni di Matrimonio
SUAPE
Sardegna Impresa
Rassegna Stampa
FESTE E TRADIZIONI

Il calendario delle feste folkloristiche è particolarmente nutrito, come del resto accade anche per la maggior parte dei paesi del Consorzio Turistico.
 
GENNAIO


giorno 19 - San Sebastiano
Nei rioni del paese si accendono i falò Is fogadonis e si chiede a San Sebastiano un buon raccolto.
 

FEBBRAIO


giorno 2 - La Candelora
(Santa Maria Candebas)
La Candelora, la presentazione di Gesù bambino al tempio. 
La Prioressa del Popolo offre al Parroco ed alla Confraternita del Rosario due tipici gattou artisticamente lavorati. San Biagio

giorno 3 - San Biagio (Sant' Obraixeddu)
Festa liturgica in onore di San Biagio, con l' imposizione delle candele contro il mal di gola e ogni altro male.

MARZO-APRILE


Venerdi antecedente la Domenica delle Palme
:
Sa pintadura de sa prama.
La decorazione delle palme che per tradizione il Comune offre alla popolazione. Scravamentu

La Domenica delle Palme:  è tradizione che il primo cittadino consegni Sa Prama De Su Passiu (la Palma della Passione), alta circa 130 cm. e finemente intrecciata, al Parroco, che la porterà in processione, ben in vista, in segno di comando e di benedizione. In questo modo gli abitanti di Furtei vogliono ricordare il momento della firma della pace tra gli antichi borghi di Furtei e di Nuraxi, avvenuta nel 1605, per intercessione del Barone F. Santjust, che consegnò, simbolicamente, a tutte le famiglie dei due piccoli borghi, un ramoscello di palma fatta tagliare nel suo giardino.

Venerdi Santo : Su scravamentu.
Schiodamento e deposizione del Cristo dalla Croce. Sacra rappresentazione in parrocchia e nelle piazze del paese.

Domenica di Pasqua : Pasca Manna. S' incontru.
L'incontro. I simulacri di Cristo risorto e della Madonna s'incontrano ad anni alterni per benedire la campagna coltivata a grano, o nella parte alta del paese, o in quella bassa.
 

MAGGIO


giorno 15 - Sant' Isidoro
  Festeggiato dagli agricoltori. I bambini portavano in processione piccoli covoni di spighe decorati.

giorno 19 - San Daniele  Festa dei pastori e degli allevatori.

giorno 20 - San Bernardino  La statua del santo è stata offerta agli inizi del '900 dalla famiglia Corda Peppino, per grazia ricevuta. Tutt'oggi la festa religiosa è organizzata dalla figlia Evelina

giorno 22- Santa Rita  E' festeggiata da tutte le donne che ne portano il nome, con la caratteristica offerta delle rose.
 

GIUGNO

giorno 13 - Sant' Antonio
 
La festa è organizzata dalle persone del paese che portano il nome Antonio.
 
LUGLIO

Estate Furterese
 
Numerose e varie manifestazioni organizzate dal Comune.
 
AGOSTO

San Biagio
Penultima domenica: San Biagio
(Sant' Obrai)
San Biagio, protettore contro i mali della gola, si festeggia nella chiesetta del XIII sec., che era la parrocchiale del distrutto paese di Nuraxi.
Suggestivo è il rientro del Santo in parrocchia: sa torrada de su Santu.
 

SETTEMBRE


dal giorno 8 al giorno 15 - Santa Maria 

E' la festa principale. 
Tradizionalmente organizzata da is bagadius, i giovani non sposati, e prevede una settimana di festeggiamenti.
Caratteristici su ballu de meigamma e su ballu de s' arregodu in sa lolla della chiesetta, e is processionis me in bixinaus de sa idda, le processioni nei rioni del paese.
 

OTTOBRE

San Narciso
Ultima domenica: San Narciso
(Santu Nazzisu) 
La celebrazione religiosa di S. Narciso, invocato contro l'infestazione delle cavallette, si festeggia nella chiesetta del XIII sec. e si caratterizza per la particolarità dei riti religiosi: l'intonazione del Santo Rosario in lingua sarda campidanese (s'arrosarieddu cantau) a cori alterni, dagli uomini nella navata laterale e dalle donne in quella centrale. Al termine del rosario, i fedeli invocano S. Narciso con Is Coggius, anch'essi in sardo campidanese.
La festa prevede anche per la degustazione delle caldarroste e del vino novello.
 

NOVEMBRE

giorno 4 – Anniversario della Vittoria
 
Funzioni civili e religiose in onore dei furteresi caduti in guerra.
 
DICEMBRE

Santa Barbara
giorno 4 - Santa Barbara
 
Santa Barbara, Patrona di Furtei. Invocata contro i tuoni e i fulmini. 
A lei è stato dedicato il portale centrale in bronzo della parrocchiale, realizzato per iniziativa di Don Luigi Melis, dall'artista Gianni Argiolas, con offerte della popolazione.

giorno 13 - Santa Lucia 
Santa Lucia, protettrice contro i mali della vista.

Carattere = A A A

Data Protection Officer 2019
Servizi erogati
Elezioni Europee 2019
Elezioni Regionali 2019
Sportello al cittadino
Biblioteca
ASPAL
Portalitu lingua sarda
Ufìtziu lìngua sarda
Furtei / Segariu - Storia di due comuni
Tavole genealogiche
AVIS Comunale di Furtei
Il giornale della Parrocchia


Accessibilita' del sito

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!
 

Costituzione Italiana Governo Italiano Unione Europea Gazzetta Ufficiale Servizi dell'Amministrazione digitale Digit PA Comuni Italiani Servizi per la Pubblica Amministrazione